Questa pagina web contiene cookies, al fine di tracciare il funzionamento e l'utilizzo del sito. Ogni operazione di trasferimento
e trattamento da noi condotta avverrà in conformità all'Informativa sulla privacy e dei cookies indicata nella sezione “Privacy”.
La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o la selezione di un elemento dello stesso
(ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.
Autorizzi l'archiviazione delle informazioni nel tuo pc, ai sensi dell'art. 122 D.lgs 196/2003 così come modificato dal D.lgs 69/2012?

    Accetto     Maggiori informazioni

Medicina Ayurvedica

La Medicina Ayurvedica regala a ciascuno di noi un meraviglioso paio di occhiali coi quali guardare con una nuova consapevolezza il mondo e la salute, ma anche l’alimentazione e le pratiche di benessere con l’obiettivo di vivere meglio e più a lungo

Ayurveda è un termine sanscrito che associa due parole, Ayur, ovvero Vita e Veda, ovvero Conoscenza rivelata.
La Medicina Ayurvedica, nata in India molti secoli prima di Cristo, non si limita alla cura delle malattie, ma più in generale si propone di conoscere e  migliorare tutte  le sfere e gli ambiti della vita.
Il principio base della Medicina Ayurvedica è l’unità tra microcosmo (l’uomo) e macrocosmo (l’universo) e quindi la consapevolezza che tutto quello che avviene in natura si riflette anche nell’uomo. Da questa fondamentale constatazione nasce la necessità di curare l’uomo nella sua globalità di corpo, mente e anima.

La Medicina Ayurvedica contempla la presenza di cinque Elementi (acqua, fuoco, spazio, aria e terra), tre Forze Vitali (i Dosha) e sette Centri Energetici (i Chakra).

I tre Dosha

  • Vata,spazio e aria
  • Pitta, fuoco e acqua
  • Kapha, acqua e terra

sono variamente rappresentati in ciascun individuo, oltre a influenzare la personalità e il carattere, determinano la costituzione individuale, l'origine delle malattie, i trattamenti, i metodi per mantenere la buona salute, la routine giornaliera e stagionale, le terapie di purificazione e di tonificazione, il massaggio, il tipo di esercizio fisico e la dieta.

La ricerca dell’equilibrio attraverso la modulazione del comportamento e dell’ambiente, come pure la purificazione del corpo e l’armonia dei Dosha, restano il principale obiettivo della Medicina Ayurvedica. L’attenzione quindi non è posta tanto sul sintomo o sulla patologia in sé, piuttosto sull’intera persona nella convinzione che la patologia e le sue espressioni sintomatologiche siamo frutto di uno squilibrio più generale e universale. Nondimeno la Medicina Ayurvedica non ignora le patologie, ma le cura attraverso un approccio multi terapeutico che pone sempre la persona al centro.

Con questi principi in mente, il Medico Ayurvedico prescrive trattamenti personalizzati, tecniche di massaggio peculiari, medicinali erboristici e tisane, ma anche dieta, stili di vita ed esercizio fisico mirato, Yoga  e meditazione.

Chi può beneficiare della Medicina Ayurvedica?

L’Ayurveda, “la Scienza della Longevità”, fonda la salute sull’equilibrio delle energie vitali di ciascuno ed è efficace in molte malattie di tipo metabolico e cronico come pure nel disagio correlato allo stress sia esso lavorativo, post chirurgico o successivo a trattamenti farmacologici impegnativi.

Da tempo l’Ayuerveda è diventata molto popolare anche nel promuovere uno stato di benessere globale, di favorire il ringiovanimento generale e la cura e il mantenimento della salute e della bellezza.

La Medicina Ayurvedica adotta un approccio alla salute delle persone complementare a quello della Medicina Scientifica e proprio per questo offre un punto di vista diverso e spesso risolutivo in numerose situazioni di squilibrio mentale e fisico.